martedì 17 febbraio 2015

I toscani fegatosi?


Non si può dire che manchi il fegato. Questo sarà di maiale. 
Che va preparato levando la pellicina esterna e le parti filamentose eventualmente presenti. Serve anche una quantità adeguata di reticella, sempre di maiale. Preparare un miscuglio di sale, pepe, semi di finocchio. Dividere il fegato in pezzi non tanto piccoli (un boccone) e cospargerli con il miscuglio. Poi involgerli nella rete fermando con stelo di finocchio selvatico (o stecchino di legno). Mettere poco olio a scaldare in un largo tegame, adagiare i fegatelli e far cuocere per il tempo minimo girando di tanto in tanto (prevedere nel tegame fegatelli “spia” della cottura). Un’alternativa ammessa è la cottura in forno a 180-200°C per circa mezz’ora con poco olio.  [Illustrazione: Fegatelli]


facilita "cerca nel blog": fegatelli, fegato, finocchio selvatico, maiale, piatti tipici toscana, reticella, ricetta toscana, ricette toscana, ricette toscane, toscana, 

Nessun commento:

Posta un commento