domenica 8 marzo 2015

Farinata? No grazie, (In)Farinata!


Nel Bordatino i fagioli costituiscono il “basso continuo” di elaborazione degli altri ingredienti principali. Il trio fagioli-cavolo nero-farina di granturco ha stimolato la creatività di varie generazioni e ancora non ha requie. Anche se i nomi locali sono diversi e talvolta pittoreschi, ci sono almeno tre ricette di (In)Farinata. 
In queste i fagioli bolliti restano interi oppure una metà viene spremuta al passatutto. E almeno una quarta si priva dei fagioli.

Ingredienti principali :
  • fagioli cannellini ….. 500g, 
  • rosmarino ….. 1 rametto,
  • aglio ….. 2 spicchi, 
  • sale.

I fagioli vanno messi a bagno per circa dodici ore e poi bolliti in acqua con rosmarino e aglio. Salare.

Ingredienti preparazione :
  • olio  ….. q.b., 
  • cipolla ….. 1 piccola, 
  • carota ….. 1 piccola,
  • sedano ….. 1 gamba. 

Le verdure vanno tritate finemente in punta di coltello e fatte rosolare nell’olio a fuoco moderato. Togliere e buttare il rosmarino e l’aglio, unire poi alle verdure rosolate il liquido di cottura e metà dei fagioli spremuti al passatutto.

Ingredienti di cottura :
  • farina gialla ….. 300g, 
  • cavolo nero ….. 300g,
  • sale e pepe, 
  • eventuale brodo o acqua calda. 

Lavare, pulire e preparare il cavolo nero. Scaldare il miscuglio liquido di cottura fagioli e verdure rosolate, poi cominciare a versare la farina mescolando. Dopo circa mezz’ora aggiungere il cavolo nero. Dopo altri dieci minuti versare i restanti fagioli. Salare. A cottura del cavolo nero l’InFarinata* è pronta.

* P.Ugolini - La vera cucina toscana - Vallecchi



facilita "cerca nel blog": aglio, cavolo nero, fagioli cannellini, farina di mais, farina gialla, farinata, infarinata, odori, piatti tipici toscana, polenta, ramerino, ricetta toscana, ricette toscana, ricette toscane, rosmarino, toscana, 



Nessun commento:

Posta un commento