giovedì 13 agosto 2015

Alchèrmes, Al-qirmiz, Archemisi, Alkermes, liquore dei Medici, ...


Questo liquore era graditissimo nel ‘500 alla corte medicea. L’informazione ha fornito il pretesto per attribuire l’invenzione a quel luogo e quel periodo. Meriti reali però ci sono, di averlo ottenuto dagli spagnoli che l’avevano avuto dagli arabi. L’altro, del quale rendiamo grazie, di averlo custodito, usato e tramandato. In realtà doveva restare un segreto, poi Caterina portò la ricetta in Francia e il liquore si diffuse in tutt’Europa (altra versione : qualcuno rubò la ricetta e il liquore si diffuse ovunque). Negli eventi raccontati qualcosa di realmente avvenuto ci sarà. La cosa più importante è che si può effettivamente scrivere la ricetta e realizzare l’alchermes. Bearsi dell’inebriante profumo, ammirare il colore smagliante. Il sapore è, spesso, evocativo. [48]
Una ricetta potrebbe essere la seguente.

Ingredienti d’ infusione (I) : 
  • acqua ….. 200g, 
  • alcool (95°) ….. ½ litro, 
  • cocciniglia polvere ….. 7g, 
  • stecca cannella ….. 7g, 
  • coriandolo semi ….. 7g,  
  • anice stellato ….. 2g,  
  • noce moscata ….. 2g,  
  • chiodi garofano ….. 2,
  • cardamomo …. 7 capsule, 
  • qualche pezzetto di vaniglia. 

L’acqua dovrebbe essere demineralizzata, può andare bene anche un’acqua minerale naturale povera di sodio. Versare l’alcool, l’acqua, la polvere di cocciniglia e gli altri ingredienti spezzettati o pestati nel mortaio in un bottiglione scuro. Lasciare al buio per almeno due settimane, agitando ogni tanto. 

Ingredienti d’infusione (II) : 
  • acqua ….. 300g, 
  • zucchero ….. 400g,
  • acqua di rose ….. 70g, 
  • poche gocce d’acqua di fiori d’arancio. 

Sciogliere lo zucchero nell’acqua, aggiungere agli altri ingredienti all’infusione. Agitare bene e far riposare per almeno un giorno. Filtrare accuratamente, aggiungere l’acqua di rose e di fiori d’arancio e imbottigliare. [49]

[48] Il colore dell’alchermes è lo spunto per l’interessante : E.Braida-S.Destefanis : L’alchermes : liquorecremisi o vermiglio?. Divagazioni storico-etimologiche sull’origine di un colore. In : Loquentes linguis - Harrasowitz
[49]L’alchermes entra nella produzione di parecchi prodotti tradizionali toscani e no. Sia salati e realizzati inmodo semi industriale, sia dolci fattibili anche in maniera estemporanea. 
Tra questi ultimi le "Pesche".


facilita "cerca nel blog": alchermes, alkermes, liquore, pesche di Prato, piatti tipici toscana, ricetta toscana, ricette toscana, ricette toscane, toscana, 

Nessun commento:

Posta un commento