giovedì 31 dicembre 2015

Panettone ... (?!)



Ingredienti:
  • farina ... 500g,
  • lievito naturale ... 150g,
  • lievito di birra ...5g,
  • uova ... 1,
  • olio ... 150g,
  • zucchero ... 150, 
  • limone ... 1,
  • arancio ... 1,
  • canditi ... 50g,
  • pinoli ... 50g,
  • uvetta ... 50,
  • marsala secco ... 1bicchierino.

E' uno di quei casi in cui potrebbe fare comodo usare il lievito di birra disidratato. Perché si potrà aggiungerlo alla farina mescolando bene bene. Se si sceglie tale via si dovranno pesare 1,4g di lievito di birra in polvere.
Questa ricetta è assai controversa. Chi dice che è un pandolce genovese fatto a Labrone. Ma tale tesi muore in fasce
Forse per questo viene un pochino declassato a dolce e usato il lievito istantaneo nelle ricette che lo preparano.
Ci pare, invece, un pane dolce. Un raro pane dolce toscano con tutti gli ingredienti al loro posto. Prego notare come ai genovesi tocchi specificare che i pinoli hanno a essere quelli di Pisa.
Si può operare in uno dei molti modi resi disponibili dalle tecniche già ampiamente utilizzate.
Mettere la frutta secca a bagno nel marsala. Aggiungere le bucce grattate degli agrumi e il succo d'arancia.
Sbattere l'uovo con lo zucchero e poi aggiungere 100g di olio e omogeneizzare. Aggiungere il lievito naturale e il lievito di birra amalgamando il tutto. Incominciare a inglobare poco alla volta circa 300g di farina e impastare finché si ottiene la solita massa omogenea che va fatta riposare mentre si intride la sola frutta con poca farina. Amalgamare il vino con l'olio e la farina rimanenti. Unire all'impasto riposato e rimpastare finché tutti i liquidi sono assorbiti e ci si ritrova di nuovo con uno sferoide omogeneo. Schiacciare l'impasto e posare la frutta. Poi incominciare ad incorporare nella massa omogenea prima avvolgendo in una direzione e poi avvolgendo in quella perpendicolare e rimpastare schiacciando lievemente (e brevemente) la massa contro il piano di lavoro. Riottenere lo sferoide. Lievitare fino a raddoppio di volume (ci vorrà un pochino di pazienza ... ). Cuocere in forno preriscaldato a circa 200°C per un'oretta.

*Addendum del 31 dicembre 2015


facilita "cerca nel blog": dolci toscana, dolci toscani, pandolce, panettone, ricette toscana, ricette toscane, toscana, ricetta toscana, piatti tipici toscana,

Nessun commento:

Posta un commento